Il COVID-19 nella nostra vita

Il COVID-19 nella nostra vita

Come il covid-19 ha modificato la nostra percezione della

Il covid-19 nella nostra vita che senso può avere proprio ora? Per rispondere a questa domanda proporrei un grande classico….

“Nel bel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura,
chè la dritta via era smarrita.
Ahi quanto a dir qual era è cosa dura
esta selva selvaggia e aspra e forte
che nel pensier rinova la paura!”

Sono parole che mi risuonano nella mente da quando il covid-19 è entato nella nostra vita e a cui ho attribuito un significato personale. Il covid.19 ci ha catapultati, nel mezzo del cammin di nostra vita, in una selva oscura, aspra e forte che ci mette tanta paura. Ma quella selva oscura appartiene a noi…è dentro di noi.
Io chiamo questo periodo di clausura forzata, il periodo del “ Plesso Solare”.

Cosa è il “plesso solare?”

Il plesso solare è una zona fisica situata tra l’ombelico e lo stomaco, ma è anche la sede di un centro psichico strettamente associato alle emozioni e ai sentimenti. Da qui le vari espressioni “sento come un pugno nello stomaco”, “ho lo stomaco chiuso”, “sento le farfalle nello stomaco”.
Questo è il periodo del plesso solare…della vita vissuta con lo stomaco. Dobbiamo per forza! E allora, attraversiamola la selva oscura!
Fino ad una settimana fa eravamo tutti schegge impazzite che lavoravano di giorno e viaggiavano di notte, senza avere il tempo o la voglia di stare a casa e godersi un po’ di tranquillità, senza mai permettersi il lusso, perché questo è un vero lusso, di entrare in contatto con noi stessi.re

Ma ci ha pensato il covid-19 quando è entrato nella nostra vita. Questo virus maledetto ci ha costretti a casa, ci ha costretti ad avere un contatto di meno di un metro solo con noi stessi e con il nostro plesso solare che si trova lì…nel nostro stomaco…dove risiede la profonda ed originaria consapevolezza di noi stessi. Spesso neghiamo di averlo ma lo sappiamo che c’è .. è lì…lo sappiamo. Oggi possiamo vederlo, oggi abbiamo la possibilità di fare luce nella nostra selva oscura e di vedere come noi siamo all’interno della nostra roccaforte.

Cosa possiamo cambiare la nostra vita

Una roccaforte, diversa dalla nostra abitazione fisica, dalla quale riusciamo finalmente a osservare un intero universo al quale dovremmo rendere omaggio. Per il tramite del nostro plesso solare possiamo guardarci intorno e stupirci del cielo azzurro, delle terre verdi che fioriscono annunciando l’arrivo della primavera, delle case abitate da persone, degli animali che mai come in questi giorni, ci regalano amore e compagnia. E fare tutto questo avendo una nuova prospettiva…la nostra.

In un periodo di disintossicazione dallo stress del traffico, di orari da rispettare, di impegni da mantenere, congediamoci il lusso di ascoltare il nostro plesso solare…di ascoltare le nostre radici, che come quelle di un albero, non si vedono ma esistono e danno vita a ciò che siamo.
Può e deve essere l’occasione di iniziare a conoscere veramente noi stessi e ad amarci per ciò che siamo nella più totale autenticità perché, solo allora capiremo che è
“L’amor che move il sole e l’altre stelle”.

Dott.ssa Mara Notarnicola

 

 

Richiedi informazioni

Tutti i campi sono obbligatori